Siamo un team di professioniste (pedagogiste, psicologhe, psicoterapeute, ecc.) e proponiamo diverse tipologie d’intervento per contesti educativi che accolgono i bambini della fascia d’età 0-3 anni. Ci rivolgiamo a educatrici ed operatrici dell’infanzia (asili nido, spazi gioco, ecc.), a chi è all’inizio della professione, a chi ha bisogno di un supporto in contesti educativi piccoli (nidi famiglia, micronidi), a chi opera da sola (baby sitter) e non ha la possibilità di un confronto con altre figure educative. Dedichiamo i nostri servizi anche ai genitori.

 Servizio in collaborazione con:

 
Site Logo             
 
  
Evento patrocinato dallo 
IACP di Milano – Istituto dell’approccio centrato sulla persona
 

 

 

  • Formazione a richiesta

 Accogliamo richieste specifiche di formazione, a seconda dei bisogni e delle esigenze del contesto educativo. 

  • Supervisione psicopedagogica

La supervisione psicopedagogica è un momento di confronto tra il supervisore e l’équipe. Essa permette di garantire una costante manutenzione del ruolo educativo, facilitando il dialogo e la costruzione di un significato condiviso. La finalità è quella di promuovere la salute psicofisica di ogni bambino preso in carico e di aiutarlo a divenire se stesso, ad essere una persona autonoma, ad instaurare relazioni sane con gli altri bambini e con gli adulti di riferimento. Non solo. La supervisione offre al personale educativo uno spazio ed un tempo per prevenire, contenere, gestire ed affrontare l’inevitabile fatica dell’essere in relazione costante con piccole persone in crescita. La supervisione psicopedagogica assolve a diverse funzioni: essere un momento di confronto e condivisione; proporre nuove strategie e pratiche educative-relazionali; facilitare la ricerca di modalità diverse e più efficaci per gestire la quotidianità; favorire l’espressione di riflessioni, preoccupazioni, criticità; attivare una riflessione sul ruolo educativo, sull’assunzione di responsabilità e sulla presa in carico dei bambini e delle loro famiglie. In base ai bisogni espressi dall’équipe, la supervisione può essere declinata in diverse tipologie, quali l’osservazione del contesto educativo – con restituzione e confronto – e la supervisione durante le riunioni d’équipe.

 Osservazione del contesto educativo con restituzione e confronto

 Oggetto dell’osservazione sono la predisposizione dell’ambiente e degli spazi, gli arredi ed i materiali, le routine, le proposte di gioco, le relazioni e le dinamiche di gruppo. Inoltre, l’équipe educativa può portare richieste specifiche, per esempio, rispetto alle difficoltà incontrate con alcuni bambini. La restituzione e il confronto hanno la funzione di riprendere le richieste specifiche, di rimandare risorse e criticità, nonché di stimolare pensieri e riflessioni, per attuare dei miglioramenti e/o trovare soluzioni.

 Supervisione psicopedagogica durante le riunioni d’équipe

 La supervisione durante i momenti collegiali favorisce l’espressione del pensiero e dei vissuti emotivi nell’ hic et nunc; consente di promuovere una riflessione sul proprio operato e sulle prassi educative adottate nel quotidiano. Possono emergere tematiche e fatiche relative alle difficoltà con i bambini e le loro famiglie. Alcune richieste di intervento possono riguardare le dinamiche di gruppo. L’attivazione delle risorse delle educatrici e dell’équipe nella sua interezza viene promossa attraverso il dialogo, il confronto, la proposta di alcuni lavori pratico-esperienzali e la loro condivisione.  

  • Sportello di supporto e consulenza

 Lo sportello di supporto e consulenza è un momento di ascolto e supporto nei momenti di crisi e di difficoltà, nonché di cambiamento. Può essere rivolto sia ai genitori che alle educatrici.

 Lo sportello di supporto assolve a diverse funzioni: offrire uno spazio ed un tempo per contenere, gestire ed affrontare la fatica dell’essere genitore/educatore; favorire l’espressione di pensieri, vissuti, preoccupazioni; proporre nuove strategie e pratiche educative-relazionali; attivare una riflessione sul ruolo genitoriale/educativo, in un’ottica di accompagnamento della relazione genitore-figlio o educatore-bambino. Lo sportello può svolgersi vis-à-vis oppure per via telefonica.

 

Scopri il Calendario 2019/2020 “FORMAZIONE EDUCARE OGGI”

Scopri anche la Brochure 2019/2020 “Educare oggi… 0-3 anni”