SUPPORTO INDIVIDUALE
IMPARARE A STUDIARE: ACQUISIZIONE DI TECNICHE E STRATEGIE

Un primo efficiente strumento dispensativo per un alunno con Disturbo Specifico dell’Apprendimento (DSA) è un
corretto metodo di studio, che inizia a svilupparsi a scuola a partire dalla guida degli insegnanti, per poi essere personalizzato ed adattato alle caratteristiche individuali. Saper studiare è infatti una vera e propria competenza che deve essere acquisita al fine di massimizzare i risultati.
Generalmente, durante gli anni scolastici, ogni alunno trova un proprio metodo di studio. Tuttavia, per i soggetti
dislessici risulta difficile utilizzare il metodo di studio più diffuso e comune, quello verbale, che consiste nel leggere più volte il materiale che si deve studiare, eventualmente schematizzandolo e riassumendolo. Per un ragazzo con DSA questo metodo non è quasi mai adatto, in quanto già la lettura del testo comporta enorme affaticabilità a discapito della comprensione e quindi di un’adeguata elaborazione del testo. A tutto ciò si aggiunge anche una maggiore difficoltà nella gestione e nell’organizzazione del tempo e una difficoltà nel recupero delle informazioni. Risulta quindi necessario individuare un metodo di studio alternativo, che maggiormente si adatta allo stile di apprendimento degli alunni con DSA e che permetta di sfruttare i diversi canali sensoriali, come quello visivo e uditivo, esaltandone così i loro punti di forza e favorendo il raggiungimento di una maggiore autonomia.
Presso Dimanda è possibile intraprendere dei percorsi individuali (sia per studenti con DSA sia per chiunque abbia difficoltà nello studio) al fine di individuare i punti di forza del bambino, potenziando determinate abilità e acquisendo specifiche competenze, allo scopo di elaborare un metodo di studio che si adatti alle sue caratteristiche, rendendolo autonomo ed efficace nella gestione dei compiti e nello studio.